Previdenza

Lo Spi si batte per la tutela delle pensioni e per risolvere le situazioni di disagio economico affinché sia assicurato un reddito equo e dignitoso in ogni età della vita. Questi obiettivi sono perseguiti, con iniziative nazionali e locali nei confronti dei Governi e degli Enti previdenziali, dei Comuni e delle Regioni. Nel corso degli anni la pensione tende a svalutarsi più dei salari. Le vicende di questi ultimi anni – non ultimo il blocco della perequazione per il 2012 2013 – hanno dimostrato come nella crisi economica, e non solo in Italia, le pensioni siano state considerate una risorsa a cui, più facilmente di altre, si può attingere per mantenere le economie nei parametri europei di bilancio. Per queste ragioni è compito dello Spi battersi, con tutti i mezzi a disposizione, anche con le mobilitazioni, in coordinamento con la Cgil e se possibile in modo unitario con le organizzazioni dei pensionati di Cisl e Uil, per difendere il potere d’acquisto delle pensioni. Un fiore all’occhiello della nostra attività sindacale negli ultimi anni è stata la campagna sui Diritti Inespressi (o Diritti Nascosti), tutti quei diritti cioè che l’Inps non riconosce automaticamente a pensionati e pensionate che, col tempo o con il cambiamento della condizione familiare.

Siamo tornati. Lo Spi Cgil di Vicenza ha riaperto le sedi.

Il sindacato dei pensionati della Cgil riapre le proprie sedi in tutta la provincia di Vicenza. Lo fa in sicurezza, rispettando le misure anti-Covid ma continuando a stare vicino alle persone. In questi mesi di emergenza lo ha continuato a fare con telefonate, videoconferenze, servizio di consegna a domicilio di

Leggi Tutto »

Case di riposo venete, l’appello del sindacato dei pensionati: “Vanno subito riformate. Gli 810 anziani morti per il Coronavirus testimoniano le falle del sistema veneto

Spi Cgil, Fnp Cisl e Uilp chiedono a palazzo Balbi la riconvocazione immediata del tavolo regionale, l’istituzione di Osservatori provinciali per monitorare costantemente la situazione nelle Rsa. Serve un cambiamento radicale Venezia, 09 giugno 2020 – Cosa succederà nelle case di riposo venete ora che la situazione si sta “normalizzando” dopo

Leggi Tutto »