Storia e Memoria

Lo Spi ha dato vita a un “Progetto sulla memoria”, elemento costitutivo dell’identità individuale e collettiva. Una risorsa critica particolarmente utile per il protagonismo delle generazioni anziane ma anche di grande attualità politica, visto il tentativo di cancellare memorie e verità storiche che sono le radici stesse della Repubblica democratica. Il lavoro dello Spi Cgil di Vicenza sul terreno della memoria e della sua narrazione è una esperienza che è sempre in movimento e che coinvolge tutti i livelli della nostra Organizzazione. Questo perché crediamo che la memoria è più “vera” della storia e la sua narrazione è un esercizio di senso civico e morale. Tra i nostri obiettivi c’è quello di far vivere la vita reale delle persone e i valori etici che l’hanno contraddistinta. Tutto questo per coltivare e crescere con più vigore il rapporto fra le diverse generazioni, fondato sulla comunanza di valori e non solo sulla convergenza di interessi.Giustizia, solidarietà, libertà e democrazia: sono valori condivisi portatori di un alto contenuto etico, contro ogni forma di razzismo, di emarginazione, di sfruttamento, per rafforzare il patto generazionale fra giovani e anziani. Abbiamo bisogno di proteggere la nostra identità di sindacato generale di lotta e di memoria, per far vivere oggi in questo contesto un sentimento di autentica passione civile, frutto della nostra antica esperienza.

Campi della legalità, Polistena

Dopo gli anni della pandemia, lentamente sono ripresi, in collaborazione con Libera, la partecipazione ai campi della legalità con personale del Sindacato pensionati Cgil di Vicenza. Eccoli in foto a Polistena (Reggio Calabria) sui terreni confiscati alla mafia.

Leggi Tutto »