Sindacato Pensionati Italiani Vicenza

Cerca
Close this search box.

cerca

2023, adeguamento delle pensioni all’inflazione

Il 2023 segna un adeguamento degli assegni all’inflazione, ma non per tutti è previsto un incremento pieno. Il Ministro dell’Economia e delle Finanze ha fissato la rivalutazione delle pensioni al 7,3%, sulla base del dato ISTAT fornito il 3 novembre 2022. 

Per tutelare i pensionati dall’aumento dei prezzi al consumo, dunque dall’inflazione, per le pensioni pubbliche è previsto un meccanismo definito perequazione automatica.

La perequazione, o indicizzazione delle pensioni, indica il meccanismo della rivalutazione degli assegni pensionistici eseguita in base a indicatori di riferimento individuati periodicamente dall’ISTAT

vedi il nostro specchietto riepilogativo

vedi la tabella con trattamenti minimi 2023

Condividi il post

Ultimi post

Il 23 aprile è stato approvato dal Senato, nel contesto del decreto PNRR, un emendamento all’articolo 44 con cui il Governo

Per un’idea di Europa solidale con al centro il lavoro Chi è Ivan Pedretti: nasce il 30 settembre 1954 a

I quattro quesiti 1. CANCELLARE IL JOBS ACTper dare a tutte le lavoratrici e tutti i lavoratori il diritto alla reintegrazione