In pagamento le pensioni di dicembre

anche per il mese di dicembre è anticipato e scaglionato il pagamento delle pensioni per chi le riscuote in contanti presso le Poste Italiane.

Bisogna recarsi agli sportelli secondo la seguente turnazione alfabetica:

25 novembre → cognomi dalla A alla B
26 novembre → cognomi dalla C alla D
27 novembre → cognomi dalla E alla K
28 novembre (mattina) → cognomi dalla L alla O
30 novembre → cognomi dalla P alla R
1 dicembre → cognomi dalla S alla Z

Importante!
Sarà possibile riscuotere la pensione in qualsiasi sportello postale in Italia.

Per chi non ritira la pensione in contanti, l’accredito sui conti correnti postali verrà effettuato direttamente il 25 novembre.

I pensionati che ritirano la pensione in contanti alle Poste e hanno un’età pari o superiore ai 75 anni possono chiedere all’Arma dei Carabinieri la consegna gratuita a domicilio della pensione.
→ Per informazioni sul servizio c’è il numero verde 800 55 66 70

Nota bene: queste misure sono valide unicamente per i pensionati che riscuotono la pensione negli uffici postali.

Non sono invece interessati tutti quei pensionati che hanno l’accredito della pensione in banca, che la riceveranno direttamente sul proprio conto l’dicembre.

Nel caso in cui la propria pensione non superi i 6.850,85€ e i redditi complessivi individuali e coniugali non superino rispettivamente 10.043,87€ e 20.087,73€, per il mese di dicembre si ha diritto all’importo aggiuntivo sulla pensione, comunemente detto Bonus Tredicesima .

Di conseguenza, questo mese tutti i pensionati riceveranno automaticamente la tredicesima mensilità e inoltre, al di sotto dei suddetti redditi, si avrà diritto all’importo aggiuntivo.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su whatsapp
WhatsApp